Che tu possa avere dei muri per il vento, un tetto per la pioggia,
una tazza di the davanti al fuoco, risate per rallegrarti,
quelli che ami accanto, e tutto ciò che il tuo cuore desidera.

.antica benedizione gaelica.

martedì 8 maggio 2012

Panini con farine integrali e pomodori secchi per placare un vulcano in eruzione



Ieri non è stata una bella giornata. Ho avuto una notizia che non avrei mai voluto sentire. Quindi, non è stata una bella giornata. Ma siamo positivi, bisogna essere positivi perchè il bello attrae il bello, l'allegria attrae l'allegria e la speranza attrae i miracoli! Non siamo così messi male ma neanche tanto bene..... ma noi confidiamo nell'universo e nella sua grande energia che ci farà il miracolo!!!!!
Quindi, ieri sera, appena ricevuto il colpo basso ho preso la mia macchinetta e me ne sono andata a casa.

 Una volta arrivata a casa ho visto questo:


un fiore di tarassaco che spunta dalle lastre di pietra del davanti del mio garage....... allora, allora..........
Che bella la vita, esce da tutte la parti su questo piccolo pianetino. Non si fa fermare neanche dalla pietra, anzi, sembra che la pietra dura e fredda protegga la terra su cui è spuntata la piantina..... il più grande spettacolo dopo il Big-Beng!
Avevo bisogno di coccole: sono andata a prendere la mia bambina con il pelo e mi sono fatta travolgere da tutto l'amore e l'eccitazione che mi comunica la piccola Holly. Quando dico che "loro" ci sono sempre ho proprio ragione: loro ci sono sempre e ieri è stata magnifica, non mi ha mollato un attimo, come se capisse che avevo bisogno di affetto.
Me la sono portata in casa, in cucina con me. E' stata un po' dura fargli capire che non si può masticare qualsiasi cosa, ma alla fine abbiamo raggiunto un compromesso: si è accucciata sul tappeto all'ingresso con i resti delle corteccine della pizza del giorno prima......
Ho girellato un po' come uno zombi e poi ho deciso che, bisogna essere positivi e ho cominciato ad essere positiva......
Chi mi conosce un po' sa che uno dei miei modi per rilassarmi è quello di cucinare: e il rilassamento massimo......  ho messo le mani in pasta... Ho tirato fuori tutte le mie farine: integrale biologica del molino che macina a pietra vicino a casa (il suo costo è paragonabile a quello di un gioiello ma è bellissima), la farina di farro, la semola di grano duro.... Ho acceso la mia musica....
Devo procurarmi o farmi un lievito madre, non ho alternativa..... l'ho COMPRESO ieri sera mentre impastavo e ascoltavo i soliti Sigur Ròs - VAKA (guarda) Untitled #1  per calmare il mio vulcano interno.....
La musica, la farina che mi scivolava fra le mani, il lievito  sciolto con l'acqua depurata e il miele, l'impasto che appariva morbido ed elastico, la Holly, la musica,  la solitudine.... piano piano il vulcano ha smesso di eruttare e ha lasciato il posto a una più umana e condivisibile emozione...... andrà tutto bene, lo so.
Scusate, scusate questo sfogo, ma il bloggino mi aiuta molto in questi moti emotivi che mi sommergono spesso e volentieri.... allora mi siedo e scrivo. Perché scrivere mi piace e mi aiuta a schiarire le idee: verba volant, scripta manent... e rimane anche nel mio cervello permettendomi di capire, analizzare, accettare e comprendere..... sono fatta così.....
Basta, basta basta basta!!! Guardate un po' qua sotto:



Panini con farine integrali ai pomodori secchi e olive

  • farina di semola di grano duro 2/4 (io c.ca 400 gr.)
  • farina di  farro  1/4 ( gr. 200)
  • farina integrale biologica 1/4 (gr. 200)
  • pomodori  secchi
  • olive verdi e nere sott'olio denocciolate
  • semi di sesamo
  • pepe verde in salamoia
  • olio extra vergine di oliva produzione propria
  • lievito di birra 10 gr. 
  • miele 1 cucchiaino
  • acqua depurata q.b.
Ho cominciato setacciando le farine in una ciotola di legno d'olivo e le ho mischiate fra di loro con le mani.
Ho sciolto in una tazza di acqua il lievito con il miele e l'ho leggermente scaldato con il microonde. Ho impastato con altra acqua tiepida e ho aggiunto una bella quantità di olio. Ho ottenuto un impasto morbido ma elastico che era semplicemente meraviglioso. Ho continuato ad impastare per sciogliere i miei nodi e ha funzionato. Ho messo l'impasto coperto da farina e da un canovaccio di cotone bianco all'interno del forno elettrico con SOLO la luce accesa. Dopo un paio di ore era più che raddoppiato......
Intanto avevo messo i pomodorini secchi in bagno in un po' di olio e li avevo affettati in listarelle sottili  e lo stesso per le olive verdi e nere. Ho impastato anche i pomodori con l'impasto è ho diviso in panini. Mi piace dare forme al pane: ho fatto tanti piccoli soli tagliando la parte esterna nel panino con un coltello come fossero raggi d'energia e ho fatto anche  dei cornettini. Ho messo i panini sulla carta forno, li ho spennellati con il solito olio extra v. e li ho cosparsi di semi di sesamo, ho aggiunto qualche bacca di pepe verde e, infine, li ho messi sulla placca del forno e cuocendoli  per c.ca 20° a 180/200°.

Il sole e la luna


I panini sono rimasti morbidi dentro e croccanti fuori, i pomodori secchi e le olive hanno conferito loro un profumo e un sapore maestoso, le farine si sono legate fra di loro come meglio non si poteva..... abbiamo cenato con insalata dell'orto e formaggi freschi..... da re!




Per questo mi è venuta voglia di farmi il lievito da sola: accetto ogni tipo di consiglio vogliate darmi piccoli amici di penna, sarà benvenuto e accolto a braccia aperte..... ma non fatemi aspettare troppo, ho bisogno di voi!




Grazie a tutti e buona giornata

21 commenti:

  1. pazzeschi, saporitissimi...

    RispondiElimina
  2. Bellissimo il tuo blog... da mangiare con gli occhi, proprio buono!!!

    RispondiElimina
  3. Troppo golosi questi panini!!!!!

    RispondiElimina
  4. sei una persona positiva!!! non è facile quando si riceve una brutta notizia farsi forza ci vuole un bello spirito!!! l'immagine del tarasacco che rompe il cemento pur di emergere è proprio una bella metafora!! allora veniamo a noi, pure io voglio rifare il lievito madre.. comunque son troppo carini i tuoi panini del relax... io poi quando dentro ci sono vari condimenti, olive, pomodorini... ne vado matta!!! spero che oggi sia andata moooolto meglio!!!! ciao cara

    RispondiElimina
  5. che ti è successo...mannaggia....uffa....mi spiace...ecco mi spiace sul serio...meno male che c'era la Holly...si fai la pasta madre...è una roba speciale la pasta madre...insegna a vivere....insegna qualcosa...io avevo provato a scriverlo quando è nata la mia...parlavo di pazienza....se ti interessa ti linko dove avevo scritto...decidi tu ....se vuoi provare a farla nascere ...se no ti posso spedire la mia...pezzettini della mia pasta madre sono un po' in giro per l'Italia.... ti abbraccio... (p.s. ma nemmeno msn usi???...che poi io rompo con tutti questi mezzi che sono allergica al telefono....)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo, grazie cara topolina arancione, passerà e andrà tutto bene..... me lo sento....
      La Holly, la mia Holly è sempre una meraviglia: ieri era tutta verde (un cane marziano?) perchè si era rotolata nell'erba appena fatta!!! Linkami la pasta madre...... ma skype? Io sono proprio allergica a FB e poi, diciamoci la verità, mi sta una fatica imparare come funziona!!!!!

      Elimina
    2. eccolo qui ....http://galline2ndlife.blogspot.it/2008/02/il-lievito-madre.html
      ho scritto il post un anno dopo che la pasta madre era nata...rimane tutto uguale, solo un'unica variazione....non uso più farina 0, quindi rinfresco o con tipo 2, integrale o farro....bacio bacio

      Elimina
    3. ahhh mi scordavooooooooooo...skipe sono una gallina antica....non l'ho installato...anche perchè a me non piace stare a parlare...preferisco lo scrivere.....so che anchesu skipe si può....quindi eliminiamo fb...se per caso non hai già messenger msn ....allora provo a skipizzarmi....ma mi devi spiegare che sono antica...e grulla

      Elimina
    4. Ne antica ne grulla! Skype è più leggero di msn e installarlo + un attimo! Mi piace anche a me scrivere più che parlare..... vogliamo provare a skyipizzarci? Domani ti mando il mio nomignolo per mail..... poi ti guido io che sono supertennologicamenteespertissimafavolosa! Ciao gallinella, vado a leggere il lievito madre..... preparati perchè avrò bisogno di aiuto e io sono un po' "tignosa" a volte!!!! Ciao bella gallina! Ahhh, saluti dalla Holly, è qui accanto a me che mi sta leccando tutto un gomito: presumo abbia voglia di giocare!!!!

      Elimina
  6. Mmm, questi panini sono simpatici e... creativi! Passa da me che c'è un regalo! Elisa

    RispondiElimina
  7. Fantiastici questi pani e fantastica la vita, non si arrende alle avverdità, dovremmo pensare molto a quel fiore che ha sfidato persino la pietra per vivere e sbocciare. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita è la più grande delle sorprese, sempre! Ciao cara Stefania!

      Elimina
  8. ti ammiro.. i panini certo, ma soprattutto la forza di non lasciarsi abbattere, di tenere gli occhi aperti perchè tornando a casa puoi imbatterti in un fiore di tarassaco che spunta tra le pietre, in un piccolo miracolo che solo occhi fiduciosi e cuori aperti possono vedere.
    un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sempre ci riesco...... a volte sprofondo ma trovo sempre qualcuno o qualcosa che mi tira su..... sarà la forza dell'attrazione! il blog, x esempio, il non sentirsi completamente isolata, i commenti..... la fiducia? Se non avessimo un po' di fiducia non si potrebbe mica vivere bene! Ti abbraccio forte forte, grazie!

      Elimina
  9. fra i monti di pietra può nascere un fioreeeeeeee (cantava Morandi)
    ma io questa sera i panini vorrei assaggiareeeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi passare....... ciaoooooooo!

      Elimina

scrivetemi quello che pensate
anche se potrebbe non piacermi, lo ascolterò volentieri!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...