Che tu possa avere dei muri per il vento, un tetto per la pioggia,
una tazza di the davanti al fuoco, risate per rallegrarti,
quelli che ami accanto, e tutto ciò che il tuo cuore desidera.

.antica benedizione gaelica.

lunedì 9 luglio 2012

il bambino ha preso la patente, facciamo due gnocchi di kamut!



si cucina con Nirvana - Nevermind -

Eh si, il bambino ha preso la patente.
Se ha preso la patente tanto bambino non è più, mi direte, ha già 18 anni.
E' altro 182 cm.
Ha  una barbetta biondo-rossiccia.
Capelli biondicci rasati lateralmente con una bella striscia centrale lunga  lunga
Ha un "rastino" come lo chiama lui (un ricciolo rasta tutto aggrovigliato alla base della nuca)
Ha un piercing sul sopracciglio.
Un orecchino al lobo dell'orecchio.
Porta pantaloni larghi, con un sacco di tasche, di tela verde o nera, enormi e rigorosamente calati sotto le mele del culo... (sedere non rendeva bene l'idea) che gli si devono vedere  tutti i boxer coloratissimi.
Siccome i pantaloni sono calati sotto le mele si cammina a gambe larghe per non perderli, si strascicano le scarpe da ginnastica (due navi n.ro 46) nere e bianche, si consuma inevitabilmente tutto il fondo dei medesimi.
Ha il cellulare quasi solo ed esclusivamente per rispondere ai suoi amici, logicamente.
Da grande farà il pittore!?!?!?! (sulle spalle mie e di suo padre), per ora ha frequentato la 4a liceo artistico con buon profitto.
Parla inglese come un treno.
E' bello, si, perché ogni scarrafune è bello a mamma 'soja....e non provate a dire di no.
E' dotato di una brillante intelligenza che non sfrutta ancora a pieno regime.
E' un bradipo, non ha mai fretta: non fare oggi quello che puoi fare domani.
Ha la ragazza, donna, come la chiama lui che è piccolina, magrissima, gentilissima e bellissima (ho cercato di non affezionarmi, ma.... come si fa con un uccellino del genere...)
E allora?  Allora, LUI è il mio bambino, anche a 60 anni compiuti  (se sarò ancora viva) LUI sarà sempre il mio bambino.
Punto.
 Perchè?, avete forse da ridire? Sono una mamma italiana, attaccata al bambino, al bamboccione? Non mi interessa, LUI è il mio bambino perchè io me lo ricordo bene la prima volta che l'ho visto.... Ero distrutta da 24 ore di travaglio e dolori ma me lo ricordo come se fosse ora: era la cosa più bella su cui i miei occhi si fossero mai posati.

Detto questo ieri sera per festeggiare la patente ho fatto gli gnocchetti con la farina di kamut (fra le altre) che a lui piacciono tanto..... e lui, per festeggiare la patente ha "tonfato" uno al parcheggio.... ..... poco e niente come danno, ma abbiamo inaugurato!



per gli gnocchi per 4 persone:

3 cucchiai colmissimi di farina di farro bio
4 cucchiai colmissimi di farina di kamut bio
5 cucchiai colimissimi di semola di grano duro rimacinata 
aqua calda q.b.
olio extra vergine di oliva

Setacciate le farine e componete dentro una capiente ciotola e metteteci un cucchiaio di olio e cominciate ad impastare aggiungendo l'acqua calda. Aggiungete acqua piano piano, l'impasto dovrà rimanere morbido ed elastico. Lavoratelo con amore, passione e forza. Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo mentre preparate il condimento.



per il condimento: 

olio extra vergine di oliva
3 zucchine freschissime
1 grossa cipolla fresca di Tropea
peperoncino piccante fresco
1 carota
1 foglia di cavolo verza
semi di cuminO
1 spicchio d'aglio
200 gr. gamberetti sgusciati
1/2 cucchiaino di curcuma, lo zafferano dei poveri...
sale marino integrale siciliano 
basilico fresco


Lavate tutte  le verdure e sbucciate la carota. Sminuzzate la carota e la foglia di verza piccolissimamente e fatela soffriggere in padella insieme allo spicchio d'aglio schiacciato e alla cipolla tagliata ad anelli piuttosto grossi. Aggiungete 2 anelli di peperone piccante, il sale e tagliate a listarelle lunghe le zucchine aggiungendole.
Lasciate cuocere piano piano per qualche minuto, aggiungete un po' di brodo vegetale,  o anche un po' d'acqua e la curcuna che darà a tutte le verdure un alone color giallo sole. A cottura quasi ultimata aggiungete i semi di cumino, i gamberetti e assaggiate di sale.



 Ora è arrivato il momento di tirar  fuori la pasta dal frigo e . Tagliete una fetta, formate un bastoncino e taglietelo a cubetti più o meno grandi, come piacciono a voi. Con una pressione di indice e medio sciacciate al centro e fate rotolare lo gnocco per dargli un po' di moviemnto..... cospargete la spianatoia di farina di semola e lasciate gli gnocchi fatti in attesa di cottura. Nella pentola dell'acqua non dimenticate di aggiungere, oltre al sale, un filo di olio che impedirà alla pasta di attaccarsi fra di se. Scolatela al dente e saltatela nelle verdure croccanti ..... avete appena finito di cucinare uno splendido piatto di gnocchi con le verdure..... non è stato poi così difficile, o no?
Ah, non dimentatevi il basilico fresco.....

Mandiamo anche questi da Salutiamoci, perché Cobrizio si potrebbe arrabbiare se così non fosee!



Ora vado a infilare una collana di peperoni piccanti freschi...... come mi piacciono!!!!!

9 commenti:

  1. Risposte
    1. improbabile, ma mette di buon umore....

      Elimina
  2. Un piatto prelibato e molto invitante!!! Baci e felice giornata

    RispondiElimina
  3. dì un po' ma com'è che fa un caldo bestia, è pomeriggio e ti si legge e viene fame?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè sono brava, non trovo, modestamente, un altra soluzione!
      Ciao tesora!

      Elimina
  4. Felicissima giornata anche a te!

    RispondiElimina

scrivetemi quello che pensate
anche se sapete che non mi piacerà, ma, per favore, firmatevi e io comunque vi risponderò!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...